In mostra epistolario duchi di Urbino

Un affascinante percorso tra 157 lettere che i conti e i duchi di Urbino inviarono dal 1424 al 1624 ai vescovi di Cagli, con firma e sigillo di Guidantonio, di Federico da Montefeltro, di sua moglie Battista Sforza, del figlio Guidubaldo, fino all'ultimo duca Guidubaldo della Rovere. L'epistolario è al centro di un doppio evento proposto dalla diocesi di Fano, Fossombrone, Cagli e Pergola e dal Comune di Cagli sabato 14 aprile a Palazzo Berardi Mochi Zamperoli: la presentazione di un libro e una mostra. Il volume è "Conti e duchi di Urbino. Un epistolario inedito (secc. XV-XVII)" di Anna Falcioni, docente di Storia Medievale dell'Università di Urbino. Le lettere documentano il passaggio dalla Signoria al Principato: in mostra una ricca selezione delle missive, in originale e in copia fedele, conservate nell'archivio storico del Capitolo della Cattedrale di Cagli, riordinato e inventariato dall'archivista diocesano Massimo Bonifazi. La mostra sarà aperta fino al 29 aprile.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Alta Rimini
  2. Alta Rimini
  3. Rimini Today
  4. Rimini Today
  5. Rimini Today

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Montecopiolo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...